SEX&STORY a Firenze 38sima edizione 2016

Si è da poco conclusa a Firenze la 38sima edizione del Festival di Cinema delle donne INCONTRI INTERNAZIONALI DI CINEMA E DONNE 2016, curati dal Laboratorio Immagine Donna di Firenze, grazie all’impegno progettuale e organizzativo di Maresa D’Arcangelo e Paola Paoli, a cui tutte siamo debitrici per il loro posizionato, sapiente e indefesso impegno culturale e politico nel cinema, dal punto di vista storico e critico del lavoro e delle produzioni delle donne.
La narrazione delle donne nel cinema. Nel cuore dell Europa, che accoglie e respinge da millenni…”
Proviamo a vedere dal punto di vista delle registe…”
Dalla Svezia, il regno della parità e dall’ Olanda il regno della diversità al mondo ampio …
Scopriamo un cinema giovane, impegnato ad aggredire gli stereotipi e a riformulare i rapporti tra donne e uomini.
La parità come obiettivo e la differenza come paradigma.
Alla fine è anche un programma tutto da godere: grande cinema su grande schermo, un’occasione da non perdere.
Ma che peccato capiti solo una volta all anno.. (dal comunicato stampa di apertura)
Ampio programma e numerosi premi: Premio Gilda nelle sue varie sezioni sul lavoro di attrice, Premio Sigillo della Pace
a Margarethe von Trotta per la rilevanza artistica e culturale della sua opera ed a Paola Scarnati, per il suo lavoro di raccolta, conservazione e produzione della documentazione audiovisiva nel nostro paese, con l’Achivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico: AAMOD.
tra gli Eventi speciali  la director’s cut di Emanuela Piovano, L età d Oro ispirato alla figura di Annabella Miscuglio, impegnata tra cinema sperimentale e femminismo, anni ’70_80.
Presentazione di Emanuela Piovano del film L’età d’oro.

Segnaliamo, per chi volesse saperne di più, sulla figura di Annabella Miscuglio e sul suo impegno storico critico filmico/femminista Storie in divenire: le donne nel cinema italiano, il ricco e vario volume monografico sul cinema femminista, Quaderni del CSCI, 2015,
con una nostra scheda su KINOMATA – La donna con la macchina da presa. Visioni e storie dagli anni ’70 (id, p. 116)

Emanuela Piovano presenta l’Età d’oro. Il caso vèronique
a Firenze, Incontri Internazionali di Cinema e donne 2016

circola

Circolo del Cinema a soggettività femminista, attivo dal 1996 da Cagliari al mondo

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *