Circola nel cinema Alice Guy - Associazione di cultura e promozione del cinema delle donne - Cagliari

La circola

e’ un circolo di cinema e cultura audiovisiva e multimediale promosso da donne che variamente si occupano di cultura, cinema e comunicazione o che semplicemente ne usufruiscono

nel nome porge simbolicamente omaggio alla prima regista della storia del cinema

l’obiettivo è quello di far conoscere, promuovere e valorizzare la produzione delle donne nel cinema e nelle nuove forme di comunicazione audiovisiva, cibernetica e virtuale: registe, sceneggiatrici, attrici e produttrici ma anche professioniste e tecniche, ricercatrici e studiose

per un tessuto culturale diffuso di riconoscimento e valorizzazione della produzione delle donne nella comunicazione pubblica  nell’orizzonte della significazione libera della differenza sessuale contro la banalità degli stereotipi sessisti, per la migliore convivenza di tutte e tutti

conoscenza, quindi, promozione e azione positiva ma anche aggregazione e buon uso del tempo libero

leggi tutto >>

Alice Guy

Alice Guy (Saint-Mandé, 1 luglio 1873 – New Jersey, 24 marzo 1968) è stata la prima regista della storia del cinema con “La Fée aux choux. Ou la naissance des enfantes”  il suo primo film realizzato nel 1896 per gli studi Gaumont , di cui è stata direttrice di produzione fino al 1908 a Parigi
Ha realizzato circa 800 Film e 200 Fonoscene tra Parigi e gli USA, dove, si è recata  nel 1909.
A Fort Lee /NewYork  dove allora avevano sede gli studi di produzione cinematografica (non c’era ancora Hollywood) dal 1912 ha guidato la sua Casa di Produzione Solax film, fino al 1920

quando la concentrazione dei cartelli economici con la relativa trasformazione “violenta” delle pratiche produttive, l’ha indotta ad abbandonare quel lavoro amato ma ormai per lei non più sostenibile, né negli Usa, né in Francia dove è tornata a vivere nel 1922 è tornata in Francia. Nel 1941 ha iniziato la stesura della sua Autobiografia, che comunque non ha trovato l’interesse di alcun editore lei in vita: è stata infatti pubblicata postuma, nel 1976 ad opera del collettivo femminista parigino Musidora “Autobiografie d’une pionière du cinéma”a cura di Nicole Lise Bernheim e Claire Clouzot, pubblicata poi due anni dopo in traduzione italiana a cura di Carla Petrotta . La prof. a Monica dall’Asta nel 2008 ne ha curato una riedizione per  le edizioni della Cineteca di Bologna che presenta anche una interessante appendice documentaria …

leggi tutto >>